ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Francesco Mancini NOTIZIE Privacy

PILLOLE DI PRIVACY 2. Adempimento formale o sostanziale [CON VIDEO], Francesco Mancini

“La privacy non è un insieme di adempimenti formali ma un diritto fondamentale dell’uomo”

Francesco Mancini

Abstract: Alla domanda se l’adempimento delle norme sulla privacy possa essere tollerabile anche se meramente formale, come spesso succede in molte amministrazioni che, affidandosi spesso a consulenti che hanno poche competenze reali o poco tempo disponibile per i troppi clienti, non si curano del contenuto sostanziale delle informative, ad esempio, non dettagliano minuziosamente le finalità, i mezzi impiegati, oppure addirittura realizzano valutazioni d’impatto-DPIA molto semplici e molto superficiali, spesso di poche pagine, realizzate con software disponibili in rete come quello del CNIL francese, Guido Scorza, intervenuto al Convegno di Napoli il 16 giugno 2023 organizzato da UPLI-Unione Polizia Locale Italiana e dalla nostra testata, ha ricordato che le sanzioni del Garante non sono clementi verso chi tralascia la sostanza degli adempimenti credendo di farla franca con le carte, spesso preconfezionate e tutte uguali, che dimostrano la regolarità solo sul piano formale. 

Guido Scorza

Keywords: #guidoscorza #garante #cosedagarante #gdpd #garanteprotezionedatipersonali #garanteprivacy #scorza #privacy #privacypolizia #privacyentipubblici #gdpr #normativaprivacy #direttivapolizia #lep #lawenforcementprocedures #massimilianomancini #pilloleprivacy #finenongiustificamezzi #FrancescoMancini #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli #unionepolizialocaleitaliana #upli


LE ALTRE PILLOLE DI PRIVACY

PILLOLE DI PRIVACY PER GLI ENTI PUBBLICI 1-Il fine non giustifica i mezzi
PILLOLE DI PRIVACY PER GLI ENTI PUBBLICI 3-Principio di proporzionalità e body cam
PILLOLE DI PRIVACY PER GLI ENTI PUBBLICI 4-I droni e la disciplina privacy
PILLOLE DI PRIVACY PER GLI ENTI PUBBLICI 5-Patti per la sicurezza e privacy
PILLOLE DI PRIVACY PER GLI ENTI PUBBLICI CON AGOSTINO GHIGLIA
IL GARANTE DI ESPRIME SUGLI OBBLIGHI PER LE BODY CAM


Riprese di Silvia Zaghi.

La posizione del Garante

Massimiliano Mancini: «L’adempimento delle norme sulla privacy basta che sia formale, che è meglio di niente, oppure deve essere sostanziale che altrimenti è niente? Basta scopiazzarsi un’informativa, rendere disponibile informative con tante check box, con finalità del trattamento che non si capisce quali siano o indicando molto generiche ‘finalità di sicurezza’; valutazioni d’impatto fatte con il softwarino del CNIL francese dove non c’é alcuna misurazione del rischio, della proporzionalità e necessità del trattamento, magari fatte in venti misere paginette?».

Guido Scorza: «La privacy non è un insieme di adempimenti formali ma è un diritto fondamentale dell’uomo, quindi pariordinato al diritto alla salute, alla libertà d’informazione, al diritto di fare impresa, che spesso ci si presenta anche nella forma di un’informativa che nessuno di noi legge, di una check box che clickiamo distrattamente. Molto spesso sembra che la forma prevalga sulla sostanza e che l’adempimento sia un fatto meramente burocratico-amministrativo ma in realtà la privacy è tutto tranne che questo! Un elemento ricorrente in tutti i provvedimenti del Garante è quello di andare oltre l’apparenza, è difficile che nelle nostre istruttorie ci si lasci travolgere dal fiume di carta che il titolare del trattamento ha lasciato dietro di se per da a vedere di aver fatto le cose perbene. Le nostre domande sostanziali sono sempre le stesse: ‘Ma ti sei posto il problema che mentre facevi qualcosa magari ledevi il diritto di qualcun’altro, che magari hai esagerato rispetto l’obiettivo che perseguivi?’ Quello che conta è la sostanza non quello che si scrive! Dopo essersi poste queste domande bisogna anche documentarlo e, anche dopo molti anni, si deve essere in grado di provare, al Garante o direttamente all’interessato, di essersi posti il problema [della correttezza del trattamento n.d.r.]. Quindi il diritto alla privacy è tutto fuorché forma e difficilmente capita che qualcuno la faccia franca con la Guardia di Finanza, che è la forza che noi utilizziamo per le investigazioni, nascondendosi dietro alla carta».

Quindi per dimostrare il rispetto delle norme europee in tema di protezione dei dati personali (principio di accountability), dovere che non è mai derogabile per alcun fine e per nessuno, bisogna curare l’adempimento, completo e puntuale e non semplicemente formale e, ancor meno, superficiale o incompleto di tutti gli obblighi in maniera sostanziale anche perché delle violazioni rispondono i dipendenti per danno erariale.



GLI ULTIMI 5 ARTICOLI DI FRANCESCO MANCINI

LA RELAZIONE DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI SULL’ATTIVITÀ DEL 2022

NON C’È CHE UN SOLO VERO UOMO CHE VICEVERSA È UNA DONNA

SULLA DOVEROSA DISTINZIONE TRA STORIA E MEMORIA

21 GENNAIO 1921: RESOCONTO DI UNA SCISSIONE

CAPIRE LA GUERRA IN UCRAINA: 3) DALLA SOTTOMISSIONE SOVIETICA ALL’INDIPENDENZA ODIERNA

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI PUBBLICATI

LA LEGGE “ANTI-PEZZOTTO” A TUTELA DEI DIRITTI TELEVISIVI

BASE ITALIA. IL RITORNO DEL PARTITO CATTOLICO?

SETTIMANA LAVORATIVA DI 4 GIORNI PER FAVORIRE LE DONNE

DAL MEETING ISTANZE CONCRETE PER LA POLITICA [CON VIDEO]

COSA HA DETTO DAVVERO FRANCESCO LOLLOBRIGIDA SUI POVERI CHE MANGIANO MEGLIO DEI RICCHI [CON VIDEO]


Copyright Ethica Societas, Human&Social Science Review © 2023 by Ethica Societas UPLI onlus.
ISSN 2785-602X. Licensed under CC BY-NC 4.0   

Related posts

MILANO 03/07/2022, LIBERARE ASSANGE PER ESSERE TUTTI LIBERI [con video], Francesco Mancini

@Direttore

VALORE EFFETTIVO DEL VERBALE DI PRONTO SOCCORSO (Cassazione 31289/2022), Domenico Carola

@Direttore

PATROCINIO DEI GIORNALISTI E DEGLI AVVOCATI AL CONVEGNO DI SULMONA DEL PROSSIMO 28/02/23

@Direttore