ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Francesco Mancini NOTIZIE Sociologia e Scienze Sociali

ROMA 28 SETTEMBRE 2022 TANTE DONNE IN PIAZZA PER IL DIRITTO ALL’ABORTO [CON VIDEO], Francesco Mancini

Il timore del rafforzamento della società patriarcale e dell’affermazione di un Governo sovranista che minacci i diritti civili delle donne

Francesco Mancini

Abstract: in centro a Roma, in piazza dell’Esquilino, tante donne si sono mobilitate a difesa della legge 194, temendo che la vittoria elettorale del centrodestra sovranista possa minacciare i diritti civili delle donne come in Polonia e Ungheria, per rivendicare il diritto all’aborto libero, sicuro e gratuito garantito dalla legge.

Keywords: #manifestazioneroma #dirittoaborto #legge194 #diritticivili #nonunadimeno #GiorgiaMeloni #FrancescoMancini #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli

Il timore di una involuzione dei diritti civili delle donne

A tre giorni dalle elezioni che hanno decretato il successo della coalizione più conservatrice e la vittoria della leader più di destra di sempre, nella giornata mondiale per l’aborto libero, sicuro e gratuito per tutte, “Non Una di Meno” ha radunato le donne (e non solo) in piazza dell’Esquilino, per uan massiccia mobilitazione contro chi vuole negare i diritti della legge 194.

Il numero elevatissimo di medici e paramedici obiettori di coscienza che si rifiutano di praticare l’interruzione volontaria di gravidanza, che nel solo Lazio sono il 58% dei ginecologi,  già minano concretamente il diritto all’aborto e le dichiarazioni di Giorgia Meloni sul “diritto a non abortire” fanno presagire per i manifestanti un futuro che l’avvicina ai diritti civili negati come accade nei Governi sovranisti di Polonia e Ungheria.

Le dichiarazioni dei manifestanti

Non giudichiamo la premier Giorgia Meloni come una vittoria delle donne, il suo curriculum politico parla chiaro, questa è l’ennesima beffa in un paese che odia le donne e non ne garantisce autodeterminazione e autonomia. Vogliamo quello che ci spetta, vogliamo diritti e garanzie, vogliamo molto più di 194. vogliamo gli obiettori fuori dai consultori e ospedali pubblici. Vogliamo il diritto alla salute, al welfare e al reddito per l’autodeterminazione”.

In molti degli interventi pubblici si è sottolineato come nel nostro paese sopravviva il modello patriarcale in una società bacchettona che odia le donne, come testimoniano i numerosissimi casi di violenze e femminicidio, e le discrimina quotidianamente, relegandole a ruoli minori e comunque pagandole meno degli uomini. Il timoreè che questa evoluzione politica, rischia di peggiorare ulteriormente questo quadro.

Tante donne in piazza

Tante giovani, ma anche tante madri, non solo donne ma anche uomini, sebbene la mobilitazione sia stata indetta da una sola associazione. L’intera piazza dell’Esquilino sulla centrale via Cavour era completamente occupata.

“Non Una di Meno” ha promesso di tornare in piazza “con le sorelle iraniane nel cuore, perché nazionalismo e fondamentalismo hanno la stessa matrice oppressiva e patriarcale. La loro lotta è la nostra lotta”. Il riferimento è alla morte di Mahsa Amini, la ventiduenne morta dopo essere stata arrestata a Teheran dalla polizia iraniana per avere indossato male il velo.

[Foto e video di Francesco Mancini]

ALTRI ARTICOLI SULLE DONNE

URBANISTICA FEMMINISTA PER CITTÀ PIÙ SICURE E VIVIBILI PER UOMINI E DONNE

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI DI TEMATICHE SOCIALI

LA GUERRA, LA POLITICA E IL TERZO SETTORE

INTERVISTA A FOSCA NOMIS DI SAVE THE CHILDREN [CON VIDEO]

INTERVISTA A DANTE BRANDI [CON VIDEO]

L’UTILIZZO DELLA COMUNICAZIONE COME ARMA [CON VIDEO]

INTERVISTA A MAURIZIO FUGATTI [CON VIDEO]

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI PUBBLICATI

LA SOCIOLOGIA DEL NOI E LA PSICOLOGIA DELL’IO

I PRESUPPOSTI DELLE ORDINANZE DEL SINDACO

INTERVISTA AD ANDREA SACCONE RESPONSABILE COMUNICAZIONE TOYOTA

UNORTHODOX, UNO STUDIO SOCIOLINGUISTICO SUL TENTATIVO INGLESE DI FUGA DALLO YIDDISH

LA PRIMA AUTO A IDROGENO DI SERIE A LISTINO

Proprietà artistica e letteraria riservata © Ethica Societas UPLI (2022)

Related posts

MERITOCRAZIA, LA TIRANNIA INIQUA, Lidia Cassetta

@Direttore

USO ILLEGITTIMO DELLE FOTOTRAPPOLE E INAMMISSIBILITÀ DA PARTE DI AZIENDE PRIVATE Massimiliano Mancini

@Direttore

CONDANNA CONFERMATA PER L’USO DELLA COPIA DEL PERMESSO INVALIDI, Domenico Carola

@Direttore