ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Francesco Mancini NOTIZIE Scienze Politiche

LA DICHIARAZIONE ANTIFASCISTA DI GIORGIA MELONI, Francesco Mancini

25 aprile 2024, anche il presidente del consiglio più di destra della storia repubblicana celebra la liberazione

Francesco Mancini

Abstract: Dopo le polemiche sulla censura del monologo di Antonio Scurati sul 25 aprile, escluso all’improvviso dal palinsesto RAI, Giorgia Meloni prima di partecipare alle celebrazioni della liberazione dal nazifascismo ha espresso pubblicamente sui suoi canali social una dichiarazione che celebra la fine del fascismo e la democrazia. Gli fa eco all’interno della destra di Governo anche il leader della Lega Salvini anche lui in prima linea a celebrare il 25 aprile e nell’affermare il valore dell’antifascismo.

Keywords: #giorgiameloni #antifascismo #25aprile #destra #conservatorismo #ecr #festadellaliberazione #liberazione #francescomancini #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli


La dichiarazione ufficiale

Giovedì 25 aprile 2024 il Presidente del Consiglio dei Ministri Giorgia Meloni, prima di intervenire alle celebrazioni della liberazione dell’Italia dal nazi fascismo, ha voluto ribadire il valore di celebrare “la Liberazione” e quindi “la fine del fascismo” come già aveva fatto lo scorso anno nella prima dichiarazione da capo del Governo.

Dopo aver voluto rimediare alla censura RAI del monologo antifascista di Antonio Scurati sul 25 aprile, pubblicando il testo integrale sul suo profilo facebook, addebitando la ragione dell’esclusione al compenso pattuito con l’autore (1.800€), oggi ha rilanciato con una dichiarazione ribadisce “la nostra avversione a tutti i regimi totalitari e autoritari“.

Anche il leader della Lega Salvini ha stigmatizzato l’esclusione all’ultimo momento del monologo di Antonio Scurati dal palinsesto RAI dichiarando: «Viva i libri, viva la cultura, viva la libertà di pensiero e di parola. Un libro non è mai una provocazione. E questo vale anche per Scurati» e a chi gli chiedeva spiegazioni sulla censura dello scrittore ha risposto polemicamente: «Chiedetelo a chi non lo ha fatto parlare!».

La dichiarazione ufficiale

«Nel giorno in cui l’Italia celebra la Liberazione, che con la fine del fascismo pose le basi per il ritorno della democrazia, ribadiamo la nostra avversione a tutti i regimi totalitari e autoritari. Quelli di ieri, che hanno oppresso i popoli in Europa e nel mondo, e quelli di oggi, che siamo determinati a contrastare con impegno e coraggio. Continueremo a lavorare per difendere la democrazia e per un’Italia finalmente capace di unirsi sul valore della libertà.
Viva la libertà!»

Il fascismo è un tema stigmatizzato anche dall’estrema destra?

Si deve ricordare che Giorgia Meloni dal 2020 è anche la leader europea dei conservatori, presidente del European Conservatives and Reformists Party (ECR) ossia del Partito dei Conservatori e dei Riformisti Europei un partito politico europeo di destra ed estrema destra avverso al federalismo europeo. Un raggruppamento che include anche partiti nazionali come lo spagnolo VOX, che tra i suoi finanziatori ha la Fondazione Francisco Franco, il partito ultranazionalista Movimento Nazionale Bulgaro (VMRO-BND), anti Rom e anti islam, i Democratici Svedesi (Sverigedemokraterna, SD), che sono stati legati ai movimenti neonazisti ed esprimono posizioni razziste e islamofobe.

Nello stesso giorno in cui la Lega ha concluso il tira e molla tra conferme e smentite del corteggiamento del generale Vannacci, annunciandone la candidatura ufficiale, il leader Matteo Salvini, intervenuto alle celebrazioni del 25 aprile a Milano ha dichiarato: «È un governo antifascista? È un governo scelto dai cittadini. Poi l’antifascismo sì, mi sembra evidente. Ma poi, qualcuno ha nostalgia del fascismo? No, spero di no…».


GLI ULTIMI 5 ARTICOLI DI FRANCESCO MANCINI

PARENZO CONTESTATO ALLA SAPIENZA [CON VIDEO]

LA PRIVACY SPIEGATA DA UN RAGAZZO NON SOLO AI RAGAZZI [CON VIDEO]

IL CAMBIAMENTO CLIMATICO SEMPRE PIÙ DRAMMATICO [CON VIDEO]

ANCHE LA PICCOLA ILLEGALITÀ RENDE BRUTTA LA CITTÀ E I CITTADINI [CON VIDEO]

GINEVRA CERRINA FERONI “IO NON HO NIENTE DA NASCONDERE!” [CON VIDEO]

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI PUBBLICATI

ANCHE LE POLIZIE LOCALI SOVRACOMUNALI IN PRIMA LINEA PER LA SICUREZZA STRADALE [CON VIDEO]

VECCHIE CENSURE E NUOVE BUGIE: SCURATI OSCURATO ALLA RAI [CON VIDEO]

GENERATIVE ARTIFICIAL INTELLIGENCE HOW DOES THOUGHT WILL CHANGE?

LA CORTE COSTITUZIONALE ACCOGLIE LA RICHIESTA DEL TRIBUNALE DI FIRENZE (Sentenza n. 46 del 22.03.2024)

BODY CAM LEGALI SOLO CON IL PARERE PREVENTIVO DEL GARANTE


Copyright Ethica Societas, Human&Social Science Review © 2024 by Ethica Societas UPLI onlus.
ISSN 2785-602X. Licensed under CC BY-NC 4.0   

Related posts

IL DIRITTO COME FENOMENO SINECISTICO: LA LEGGE COSTITUZIONALE 1/2022, Domenico Carola

@Direttore

LA FINE DEL GREEN PASS E DELLO STATO DI EMERGENZA Domenico Carola

@Direttore

RIPRESE ILLECITE, POLIZIA SANZIONATA DAL GARANTE Massimiliano Mancini

@Direttore