ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Laura Crapanzano NOTIZIE Scienze Politiche

NON SERVE UNA NUOVA LEGGE PER LA POLIZIA LOCALE, SERVE UN CONTRATTO [CON VIDEO]

L’intervento rivoluzionario della presidente nazionale UPLI-Unione Polizia Locale Italiana Laura Crapanzano al Convegno Nazionale di Pozzuoli 2024

Laura Crapanzano

AbstractSin dalla fondazione nel 2018, UPLI è stata sempre controcorrente, e sin dal primo Convegno Nazionale di Pozzuoli dello stesso anno, con il supporto di 3 soci professori universitari, si è spiegato perché le false idee che circolano da 40 anni sulla necessità di una riforma legislativa dopo la legge quadro 65/1986, per dare dignità e valorizzare la polizia locale siano sbagliate anzi non hanno alcun fondamento giuridico, perché invece serve un contratto autonomo. Dopo aver stigmatizzato i falsi miti delle malsane idee di inclusione della polizie locale nella legge 121/81, al Convegno di Pozzuoli presso la prestigiosa Accademia Aeronautica, nell’ambito del documento sottoscritto dalla Consulta di tutte le associazioni della polizia locale, UPLI si schiera contro qualsiasi peggiorativa idea di riforma normativa della legge sulla polizia locale, come sono le proposte attuali, per chiedere invece un contratto autonomo e non una mera area contrattuale come quella oggi vigente nel contratto regioni e autonomie locali.

Keywords: #polizialocale #riformapolizialocale #contrattoautonomo #contrattopolizialocale #lauracrapanzano #presidenteupli #pozzuoli2024 #convegnonazionaledipozzuoli #convegnonazionalepozzuoli #convegnopozzuoli #accademiaaeronautica #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli


IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERVENTO

«Upli siamo noi ragazzi, siamo tutti gli uomini e donne della Polizia Locale d’Italia. Siamo noi che combattiamo ogni giorno, che usciamo dalle nostre case e non sappiamo a che ora rientriamo perché può esserci un incidente stradale all’ultimo minuto dove magari sono coinvolti ragazzini che hanno l’età dei nostri figlioli e ci ritiriamo a casa con un magone che è infinito.

40 anni sono tanti [dalla Legge quadro 65/1986 n.d.r.], si parla tanto di riforma, ultimamente stanno uscendo tante di quelle proposte ma cosa c’é effettivamente? Il nulla! Il nulla asoluto. Si parla nelle camere parlamentari di modifiche importanti ma cosa stanno facendo davvero: una legge peggiorativa della 65/1986 [la legge quadro sulla polizia locale n.d.r.]. Questa è la realtà, è molto peggiorativa e questo è una cosa gravissima che lede la nostra anima, la nostra divisa, i nostri colori.

Cosa dobbiamo fare: un contratto autonomo! Che la 65/1986 la lascino come sta che va benissimo, forse serve qualche piccolo aggiornamento, ma per fortuna si è espresso anche il Consiglio di Stato, che ha ribadito che i comandanti della Polizia Locale devono provenire dall’interno e non possono essere amministrativi, segretari generali insomma uno qualsiasi che non veste e non ha vestito uniforme, perché non capiscono nulla di noi, non sanno qual’é la nostra realtà se non vengono dall’interno.

Quindi cosa ci vuole per noi: un contratto, un contratto vero e solo ed esclusivamente per la polizia locale, che ci equipari stipendialmente alle altre forze di polizia, che preveda tutte le tutele assistenziali e previdenziali che ha la Polizia di Stato. Perché non è giusto che un C6 della Polizia lLocale [il livello degli operatori a fine carriera n.d.r.] guadagni -non esagero- almeno 800€ in meno di un agente appena entrato nella Polizia di Stato. Non solo, ma loro [i lavoratori delle altre forze di polizia dello Stato n.d.r.] hanno molte più tutele, se a noi qualcuno ci spara oppure ci investe noi siamo più che finiti, se non abbiamo la possibilità di lavorare le nostre famiglie hanno grossi problemi [perché la polizia locale non ha le tutele assistenziali e previdenziali delle altre forze di polizia n.d.r.].

È su questo che ci battiamo e per questo ci siamo impegnati per costituire la Consulta che riunisce tutte e 13 le associazioni della polizia locale che ha avuto numerosi incontri con il parlamento, con la Camera e il Senato, però se non avremo un vero contratto autonomo di polizia non avremo concluso nulla.»


GLI ULTIMI 5 ARTICOLI SUL RUOLO DELLA POLIZIA LOCALE

ANCHE LE POLIZIE LOCALI SOVRACOMUNALI IN PRIMA LINEA PER LA SICUREZZA STRADALE [CON VIDEO]

INTERVISTA A MARCO AGOSTINI, COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE DI VENEZIA [CON VIDEO]

LA POSIZIONE DI FRATELLI D’ITALIA SU AUTONOMIA E POLIZIA LOCALE [CON VIDEO]

IN PUGLIA LA PRIMA POLIZIA POLIZIA REGIONALE ULTRATECNOLOGICA [CON VIDEO]

INTERVISTA A ORNELLA GAMBI, PRIMA VIGILESSA IN ITALIA [CON VIDEO]

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI PUBBLICATI

RESIDENZA E ASSEGNAZIONE DELLE CASE POPOLARI (Corte Costituzionale, Sentenza n. 67 del 07/03/2024)

IL PANTOUFLAGE NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

L’ INTELLIGENZA ARTIFICIALE SVELA IL LUOGO DI SEPOLTURA DI PLATONE

NON SI POSSONO REGISTRARE LE RIUNIONI SINDACALI

INTERVISTA A SILVIA SCORDO CONSIGLIERA DI PARITA PROVINCIA DI PADOVA [CON VIDEO]


Copyright Ethica Societas, Human&Social Science Review © 2024 by Ethica Societas UPLI onlus.
ISSN 2785-602X. Licensed under CC BY-NC 4.0   

Related posts

150.000 EURO DI SANZIONE DAL GARANTE PER IL COMUNE DI TARANTO Massimiliano Mancini

@Direttore

DOMANI IL GRANDE EVENTO “STATE OF PRIVACY ’22” IN DIRETTA DALLE 9:30 ALLE 18:00

@Direttore

DAL MEETING ISTANZE CONCRETE PER LA POLITICA [CON VIDEO], Francesco Mancini

@Direttore

Leave a Comment