ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Massimiliano Mancini NOTIZIE

LA VIDEOSORVEGLIANZA LEGALE ANCHE CON I DRONI ALLA GIORNATA DI STUDIO DI PADOVA [CON VIDEO]

Il 23 febbraio 2023 nella sala conferenze della Provincia di Padova si è tenuto lo stage formativo dell’Unione Polizia Locale Italiana dedicato alla sicurezza locale

Abstract: La Provincia di Padova, pur essendo un ente di secondo livello, ha voluto dare il suo contributo alla sicurezza locale con la giornata di studio dedicata alla “Sicurezza locale e videosorveglianza legale“, promossa dal presidente della Provincia e sindaco della città di Padova Sergio Giordani, dalla consigliera delegata Monica Cesaro e dal consigliere delegato Nicola Pettenuzzo, organizzato da UPLI-Unione Polizia Locale Italiana, coordinata dalla dirigente nazionale Silvia Zaghi che è anche la comandante di Trebaseleghe (PD), e dalla nostra rivista.

Keywords: #giornatadistudio #formazioneoperativa #veneto #provinciapadiva #padova #monicacesaro #nicolapettenuzzo #silviazaghi #williamcremaschi #massimilianomancini #nicolasalvato #UPLI #UnionePoliziaLocaleItaliana #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli.

I saluti istituzionali

Monica Cesaro
Nicola Pettenuzzo

La giornata di studio si è aperta con i saluti istituzionali della consigliera provinciale delegata ai servizi tecnologici Monica Cesaro che ha sottolineato l’importanza della formazione, anche e soprattutto per quanto riguarda tematiche meno trattate rispetto i temi classici riservati alle forze di polizia, tra questi la videosorveglianza è il tema di grande attualità per la sicurezza locale e per i rischi derivanti dall’inosservanza delle norme in manteria di protezione dei dati personali.

Il consigliere provinciale delegato alla sicurezza Nicola Pettenuzzo, ha ricordato che, pur essendo la Provincia un ente di secondo livello e con limitate risorse, tuttavia, come dimostra questo evento, si può fare tanto collaborando con associazioni e riviste no profit che offrono volontaristicamente formazione di alto livello, invitando a riproporre un incontro su queste tematiche e, in particolare sulla videosorveglianza, perr i sindaci che dovrebbero essere i primi a conoscere il tema.

Grandi relatori

Massimiliano Mancini

Il direttore Massimiliano Mancini, ha ricordato che l’Italia è il secondo paese in Europa per le sanzioni conseguenti a violazioni delle norme sulla privacy e che la maggior parte dei trasgressori sono enti pubblici, ricordando che la valutazione d’impatto-DPIA è sempre obbligatoria per qualsiasi impianto di videosorveglianza senza eccezione, come ha anche ribadito l’autorità Garante per la protezione dei dati personali, estendendo il concetto anche ad autovelox, ZTL e qualsiasi altro sistema che impieghi sistemi di ripresa audiovisivi.

Silvia Zaghi

Silvia Zaghi, responsabile del servizio della Polizia locale di Trebaseleghe (PD) ha fatto un quadro della sicurezza locale, tra interventi di prevenzione e senso di percezione dell’insicurezza della popolazione, ricordando come sia essenziale il rispetto da parte degli enti pubblici delle norme sulla privacy sia come esempio pedagogico da parte degli Enti territoriali, poiché non si può sostenere la legalità con l’illegalità, ma anche perché i dati personali dei cittadini sono, anch’essi, un valore da tutelare e da difendere da parte di tutti.

William Cremasco

William Cremasco, già comandante di polizia locale, segretario comunale di diversi comuni, ha espresso la necessità che si faccia rete tra la guida politica degli enti e la dirigenza amministrativa affinche si realizzino sistemi integrati di videosorveglianza legali che tutelino il cittadino dal crimine senza per questo compiere abusi e, in questo senso, la valutazione d’impatto sul trattaemto dei dati-DPIA è uno strumento indispensabile e inderogabile epr ogni ente locale da adottare prima di qualsiasi installazione di sistemi di videosorveglianza.

Nicola Salvato

Grande interesse ha suscitato il tema dei droni, illustrato da Nicola Salvato, comandante di Cormons (UD) e già dirigente nazionale UPLI, che ha illustrato la normativa vigente anche ai fini del trattamento dei dati con mezzina pilotaggio remoto come sono i droni. Anche in questo caso il trattamento dei dati raccolti con il volo è comunque soggetto alla valutazione d’impatto DPIA. Sono state illustrate anche le esperienze virtuose dei comandi di polizia locale che hanno ottenuto il riconoscimento di volo di Stato.

 


ALTRI EVENTI

LA TUTELA DELL’AMBIENTE NEL RISPETTO DELLA PRIVACY AL CONVEGNO DI SEGNI [CON VIDEO]

TANTI OPERATORI DI POLIZIA AL CONVEGNO DI PIGNATARO MAGGIORE [CON VIDEO]

GRANDE PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO DI CITTÀ DI CASTELLO [CON VIDEO]

UN CONVEGNO DI GRANDE INTERESSE A BERGAMO [CON VIDEO]

GRANDE PARTECIPAZIONE AL CONVEGNO DI TRENTO SULLA SICUREZZA URBANA [CON VIDEO]

GLI ULTIMI 5 ARTICOLI PUBBLICATI

LA NOTIFICA DEGLI ATTI CON LA NUOVA PIATTAFORMA NOTIFICHE DIGITALI

CAPIRE LA GUERRA IN UCRAINA: 2) DALLA SECONDA GUERRA MONDIALE ALLA DOMINAZIONE RUSSA

SULLA DOVEROSA DISTINZIONE TRA STORIA E MEMORIA

LA NOTIFICA DEGLI ATTI CON LA NUOVA PIATTAFORMA NOTIFICHE DIGITALI

PATROCINIO DEI GIORNALISTI E DEGLI AVVOCATI AL CONVEGNO DI SULMONA DEL PROSSIMO 28/02/23


Copyright Ethica Societas, Human&Social Science Review © 2023 by Ethica Societas UPLI onlus.
ISSN 2785-602X. Licensed under CC BY-NC 4.0   

Related posts

LA DPIA È SEMPRE OBBLIGATORIA PER LA VIDEOSORVEGLIANZA, Massimiliano Mancini

@Direttore

23 MAGGIO 1992, UNA STRAGE PER AMMAZZARE GIOVANNI FALCONE Massimiliano e Francesco Mancini

@Direttore

INTERVISTA A DANTE BRANDI [CON VIDEO], Massimiliano Mancini

@Direttore