ETHICA SOCIETAS-Rivista di scienze umane e sociali
Diritto Domenico Carola NOTIZIE

DAL 21 GIUGNO OPERATIVE LE NUOVE PROCEDURE DI NOTIFICA, Domenico Carola

Entra in vigore il regolamento relativo alla piattaforma per la notificazione degli atti della Pubblica amministrazione

Abstract: Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto n. 58 dell’8 febbraio 2022 della Presidenza del Consiglio dei Ministri, dipartimento per la trasformazione digitale, relativo al Regolamento relativo alla piattaforma per la notificazione degli atti della pubblica amministrazione. Il decreto mira a rendere più semplice, efficiente, sicura ed economica la notificazione con valore legale di atti, provvedimenti, avvisi e comunicazioni della pubblica amministrazione, con risparmio per la spesa pubblica e minori oneri per i cittadini. La realizzazione della piattaforma digitale per le notifiche, dovrà avvalersi, in tutto o in parte, del fornitore del servizio universale di cui all’articolo 3 del decreto legislativo 22 luglio 1999, n. 261, anche attraverso il riuso dell’infrastruttura tecnologica esistente.

Keywords: #digitalizzazione #trasformazionedigitale #digitalizzazionepa #notifica #notificazione #attidellapubblicaamministrazione #notificapa #domenicocarola #ethicasocietas #ethicasocietasrivista #rivistascientifica #ethicasocietasrivistadiscienzeumanesociali #scienzeumane #scienzesociali #ethicasocietasupli

di Domenico Carola

Adesione dei mittenti alla piattaforma

In fase inziale, i mittenti devono accedere alla piattaforma tramite SPID di livello di sicurezza almeno significativo o CIE del funzionario incaricato di curare le attività istruttorie preliminari all’adesione alla piattaforma.

Il funzionario incaricato compila il modulo di adesione, con il quale vengono anche accettate le condizioni del servizio, reso disponibile sulla piattaforma.

Il gestore della piattaforma invia al domicilio digitale del mittente, risultante dall’indice dei domicili digitali della Pubblica Amministrazione e dei Gestori di Pubblici Servizi, il modulo di adesione

Il mittente restituisce il modulo di adesione, sottoscritto con firma digitale del dirigente competente, tramite il canale disponibile in piattaforma.

I mittenti, perfezionato il procedimento di adesione, accedono alla piattaforma a mezzo SPID di livello di sicurezza almeno significativo o CIE dei funzionari autorizzati, i cui estremi identificativi vanno inseriti nell’apposita pagina di configurazione.

Accesso dei destinatari alla piattaforma

Le persone giuridiche accedono alla piattaforma a mezzo SPID o CIE dei rispettivi legali rappresentanti, ovvero dei soggetti delegati. Il gestore della piattaforma verifica la qualità di legale rappresentante dell’utente.

I destinatari possono eleggere un domicilio digitale di piattaforma o più domicili digitali di piattaforma diversificati in relazione ai vari mittenti.

Al destinatario è consentito altresì di indicare un recapito digitale tra quelli supportati dalla piattaforma, dove ricevere gli avvisi di cortesia.

Il sistema verifica la correttezza di domicilio e recapito digitale attraverso la predisposizione di una funzionalità di conferma da parte del destinatario.

Messa a disposizione del documento informatico

Il mittente rende disponibile il documento oggetto di notifica caricandolo sulla piattaforma, nel rispetto delle norme dettate dal CAD e dalle relative Linee Guida, secondo le istruzioni tecniche predisposte dal gestore della piattaforma e individuate nel manuale operativo, comprensive anche del ricorso alle interfacce di servizio informatiche (API).

Spedizione digitale

Il gestore della piattaforma esegue la notificazione presso il domicilio digitale di piattaforma eletto dal destinatario.

In mancanza del predetto domicilio ovvero nel caso in cui lo stesso risulti saturo, non valido o non attivo, il gestore esegue la notificazione presso il domicilio digitale speciale del destinatario.

Se neanche quest’ultimo risulta eletto ovvero nel caso in cui lo stesso risulti saturo, non valido o non attivo, la spedizione digitale viene eseguita presso il domicilio digitale generale del destinatario rilevato al momento dell’invio.

Consultazione degli atti da parte del destinatario

Il sistema consente al destinatario che accede alla piattaforma di reperire, consultare e acquisire i documenti informatici oggetto di notificazione.

Per ciascuna notifica, la piattaforma consente di visualizzare: il mittente, la data e l’ora di messa a disposizione dell’atto sulla piattaforma, l’atto notificato, lo storico del processo di notifica, che include atti opponibili a terzi e avvisi di mancato recapito, e codice identificativo univoco della notifica (IUN).

Il destinatario può scaricare e inviare a terzi la copia del documento, tramite l’apposita funzionalità messa a disposizione dal gestore della piattaforma e quelle ulteriori eventualmente offerte dal sistema operativo sottostante.

Il gestore della piattaforma attesta la data e l’ora in cui il destinatario o il delegato accedono, tramite la piattaforma, all’atto oggetto di notificazione, mediante un sistema di marcatura temporale certificato validamente opponibile a terzi.

Obblighi e responsabilità

I mittenti rimangono responsabili del contenuto degli atti notificati tramite la piattaforma, nonché delle informazioni fornite al gestore della stessa.

Il gestore della piattaforma è invece responsabile del corretto funzionamento del servizio di notificazione tramite la piattaforma e delle attività direttamente effettuate, fatte salve le responsabilità dell’operatore postale ovvero del gestore del fornitore del servizio universale per le attività di rispettiva competenza.

GLI ULTIMI ARTICOLI SUL DIRITTO DELLA CIRCOLAZIONE STRADALE

IL CDS NON PUÒ VIETARE L’UTILIZZO DELLE TARGHE ESTERE Massimiliano Mancini

È OPERATIVO IL NUOVO CONTRASSEGNO DISABILI EUROPEO Domenico Carola

ILLEGITTIMI GLI IMPIANTI PUBBLICITARI CHE GENERANO CONFUSIONE di D.Carola

RESPONSABILITÀ PER OMESSA CUSTODIA DELLA SEDE STRADALE di D.Carola

 

Proprietà artistica e letteraria riservata © Ethica Societas UPLI (2022).

Related posts

LE OPERAZIONI FISCALI INESISTENTI Rossana Mongiardo

serenrico

GRAZIA DI MICHELE, PREMIO MARGUTTA 2022 Massimiliano Mancini, Federica D’Arpino

@Direttore

RISARCIMENTO DEL DANNO DA FERMO DEL VEICOLO: ONERE DELLA PROVA, Domenico Carola

@Direttore